Nuove Acque: si prende cura dell'acqua

Informativa

Cosa  è l’anticipo consumi e chi deve pagarlo?
• L’anticipo  consumi  rappresenta una parte del corrispettivo del servizio idrico integrato che il  Cliente è tenuto a versare in considerazione del fatto che la società eroga il servizio  immediatamente dopo la stipula del contratto ma richiede il pagamento solo in forma  posticipata.
• Tale  anticipo è infruttifero ed è assoggettato ad IVA del 10%.
• L’addebito  dell’anticipo consumi, previsto dall’art. 11 del Regolamento per il servizio di somministrazione di acqua potabile,  è stato  deliberato dall’A.A.T.O n 4 con delibera n 11 del 22/11/01 con efficacia retroattiva  dal 23/02/2000 in quanto tale regolamento è divenuto esecutivo in tale data.

Chi è tenuto a versare l’anticipo consumi?
• La  delibera dall’A.A.T.O stabilisce che  ogni  Cliente, all’atto della stipula di un nuovo contratto oppure di un subentro è  tenuto a versare l’anticipo consumi.
• L’anticipo  consumi è richiesto solo ai clienti che hanno stipulato tale contratto o subentro, in  data successiva alla data di esecutività del Regolamento per il servizio di somministrazione di acqua potabile, e cioè dopo il 23/02/2000, nonché in caso di ripristino del rapporto contrattuale dopo tale data.
• Nelle  fatture sarà pertanto  addebitato l’anticipo consumi per i Clienti  di cui sopra.

Come viene calcolato/addebitato/conguagliato l’anticipo consumi?
• L’anticipo  consumi viene, calcolato per ogni utenza che grava sul contratto (es.nei condomini con più  utenze viene calcolata una quota di anticipo per ogni utenza) e viene fatturato sulla prima fattura che il cliente riceverà.
• L’importo versato a titolo di anticipo viene conguagliato per compensazione in caso dicessazione del contratto.
• In caso di mancato pagamento del Cliente il Gestore può incamerare l’importo versato  dal Cliente  fino alla  concorrenza dei propri crediti, senza pregiudizio delle altre azioni prescritte dal  Regolamento e dalla legge.

Quanto  vale l’anticipo consumi?
La delibera dell’A.A.T.O. stabilisce gli importi dell’anticipo sui consumi per le  diverse tipologie di utenza, nella seguente misura:

• utenza domestica 25,82 euro pił IVA 10%
• utenza domestica non residente 25,82 euro pił IVA 10%
• utenza commerciale artigianale, servizi ed altro 51,65 euro pił IVA 10%
• utenza industriale 77,47 euro pił IVA 10%
• utenza pubblica 0,00 euro (nessun anticipo)

E gli anticipi che i clienti hanno versato ai precedenti gestori?

Per  questo versamento i Clienti devono richiedere il rimborso di quanto versato al gestore precedente in quanto queste somme non sono state trasferite alla società Nuove Acque ma sono rimaste ai precedenti gestori.


Direzione: Arezzo, Via Montefalco 49/55 Sede legale: Arezzo, Loc. Poggio Cuculo Fraz. Patrignone P.Iva 01616760516