TERRITORIO E QUALITA'
DELL' ACQUA

Senese

MODALITA' DI PAGAMENTO

TUTTE LE MODALITÀ DI PAGAMENTO

  • bonifico bancario - IBAN : I T 2 0 Z 0 3 1 1 1 1 4 1 2 2 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 7 6
  • conto corrente postale - IBAN : I T 6 5 X 0 7 6 0 1 1 4 1 0 0 0 0 0 0 1 1 8 2 7 5 6 5
  • servizi bancari (domiciliazione, bancomat, carte di credito)
  • agenzie nel territorio (assegni circolari e bancari, contanti, carta di credito, bancomat)
  • cassa automatica presso l’agenzia di Arezzo e l'agenzia di Sinalunga
  • on line tramite il servizio Clickacqua nel sito www.clickacqua.it(previa registrazione)
  • nei punti vendita e nei supermercati convenzionati (Coop e Lottomatica)
  • causali di pagamento 

    PAGAMENTO FATTURA PREVENTIVO:
    “Saldo fattura n.…………….…./preventivo numero …………..”
    PAGAMENTO BOLLETTE:
    “Saldo bolletta n.……………./codice cliente………… ………..”

  • Invio della ricevuta di pagamento 

    INDIRIZZI FAX:
    1) Per i pagamenti di bollette  0575/551166
    2) Per i pagamenti di preventivi:
    AGENZIA AREZZO - 0575/339499
    AGENZIA DI BIBBIENA - 0575/536075
    AGENZIA DI SANSEPOLCRO - 0575/741175
    AGENZIA DI CAMUCIA - 0575/605742
    AGENZIA DI SINALUNGA - 0577/632465

           INDIRIZZO MAIL per tutti i pagamenti:
           info@nuoveacque.it; info@pec.nuoveacque.it

 

 LA RATEIZZAZIONE DELLE BOLLETTE: COME E QUANDO

Entro la data di scadenza della bolletta, il cliente può richiedere la rateizzazione della stessa. Per tempistiche e modalità, è possibile rivolgersi:

  • al numero verde 800 391739 gratuito da telefono fisso (attivo dal Lunedì al Venerdì
  • dalle ore 8,30 alle ore 18,30 il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30)
  • al numero 199138081 numero unico da cellulare a pagamento secondo i profili
  • tariffari applicati dal proprio gestore telefonico (attivo dal Lunedì al Venerdì dalle
  • ore 8,30 alle ore 18,30 il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30)
  • alle agenzie nel territorio (Arezzo, Bibbiena, Cortona, Sansepolcro, Sinalunga)

 

MOROSITÀ

In caso di mancato pagamento entro la data di scadenza della fattura verranno applicati i seguenti addebiti:

  • interessi legali dal primo giorno successivo alla scadenza sino al decimo giorno;
  • interessi legali aumentati di 3,5 punti percentuali in caso di pagamento oltre il decimo giorno dalla data di scadenza sino al sessantesimo giorno;
  • interessi legali aumentati di 5 punti percentuali nel caso in cui lo stato di morosità dovesse perdurare oltre il sessantesimo giorno dalla scadenza della fattura;

 Trascorsi almeno 20 giorni solari dalla data di scadenza indicata e sempre che la stessa non sia stata integralmente pagata, il Gestore invierà una diffida ad adempiere attraverso una comunicazione scritta (raccomadata A/R o pec) dove l’utente sarà avvisato, delle modalità con cui dovrà dimostrare l’avvenuto pagamento e, persistendo la morosità, decorsi 10 giorni dalla notifica, della limitazione del flusso o sospensione della fornitura. Precedentemente alla diffida il Gestore dovrà sollecitare bonariamente il pagamento delle fatture scadute.